La sicurezza si costruisce anche in cantiere

L'efficienza di un magazzino si misura anche dalla sua sicurezza. E perché questa sia davvero totale nessun dettaglio può essere trascurato: sin dalla fase di progettazione e installazione dell'impianto, indipendentemente che si tratti di scaffalature industriali, magazzini automatici, magazzini verticali o autoportanti. Abbiamo già parlato dell'importanza della sicurezza antisismica e del processo di continuo miglioramento che ha portato Ferretto Group a dotarsi in questi ultimi anni di un nuovo dipartimento dedicato al tema, di nuove procedure e di nuovi strumenti. In questo articolo vi raccontiamo di un aspetto forse meno evidente, ma altrettanto importante per realizzare un magazzino che sappia unire efficienza e sicurezza. Mettetevi il caschetto e le scarpe antinfortunistica: vi portiamo in cantiere.

La gestione della sicurezza: un processo a 360°
La gestione della sicurezza è un affare complesso per chi, come Ferretto Group, segue tutte le fasi di realizzazione di sistemi di stoccaggio e material handling. Il rispetto di tutti i requisiti di sicurezza deve infatti guidare la progettazione e la produzione di componenti strutturali e tecnologiche, lo sviluppo del software dedicato, la costruzione di impianti complessi e la loro messa in esercizio e collaudo. Parlare di sicurezza vuol dire parlare di scelte progettuali, di analisi dei materiali, di prevenzione rischi per gli addetti interni e gli utenti futuri, di gestione di cantieri complessi.

La sicurezza in cantiere

Il cantiere per l'installazione di un magazzino è una delle fasi più delicate sotto il profilo della sicurezza. Quasi sempre si tratta infatti di realtà autonome rispetto a quella aziendale, con caratteristiche fisiche e ambientali particolari. A volte l'intervento avviene in strutture nuove, ma in molti casi i tecnici sono chiamati a lavorare in situazioni che sono già operative all’interno di stabilimenti industriali o in cantieri in cui si stanno realizzando opere di costruzione di nuove aree produttive. In tutti questi casi si lavora quindi in sinergia con una molteplicità di altri soggetti ed è necessario avvalersi della collaborazione di aziende specialistiche per garantire la realizzazione a regola d'arte dei singoli impianti: non solo devono essere coordinati gli aspetti tecnici, ma anche per quelli legati alla sicurezza. È un lavoro di squadra che deve essere fatto con committenti, coordinatori della sicurezza, organi di controllo, datori di lavoro delle ditte esterne. Insieme va gestita una complessa attività che parte dalla verifica delle scelte progettuali in materia di sicurezza per arrivare al controllo continuo dello sviluppo dei cantieri.

La sicurezza in cantiere
Nessun cantiere è uguale a un altro

Nessun cantiere è uguale a un altro

Se ogni cantiere è diverso dall'altro, la capacità di individuare soluzioni "su misura" anche sotto il profilo della sicurezza diventa un fattore decisivo in termini di efficacia del processo di realizzazione degli impianti. E non mancano le situazioni in cui bisogna ricorrere a sistemi innovativi. Chiamato a realizzare 2 magazzini automatici autoportanti a satellite multi-profondità per un’azienda italiana che lavora nel settore della trasformazione e commercio di cereali, Ferretto Group si è trovato nell'impossibilità di usare normali ceste o impalcature per installare ipannelli di rivestimento. Si è allora adottata una procedura per l’utilizzo eccezionale di attrezzatura non progettata per il trasporto di persone: il sollevamento degli operai è stato affidato a una cesta porta-persone movimentata da un' autogrù. In altri casi, come avvenuto per un intervento in un magazzino automatico interno, si rende invece necessario lo studio di appositi percorsi indipendenti di cantiere in modo da garantire la massima sicurezza anche in presenza di lavorazioni aziendali in attività in aree limitrofe.

Una struttura specializzata per la sicurezza in cantiere

La sicurezza in cantiere si costruisce così grazie alla presenza di esperienze e competenze diverse e qualificate, con un continuo aggiornamento sulle normative in vigore e sulle nuove soluzioni e tecnologie disponibili. Per questo Ferretto Group ha deciso di dotarsi di uno staff agile ma efficiente, che risponde direttamente alla direzione ed è composto da personale amministrativo e tecnico in sede, oltre a Site Manager dedicati ai cantieri. All'interno del team è stato inserito anche un ingegnere, professionista con esperienza nella direzione di cantieri di grandi dimensioni nel settore delle infrastrutture e nel coordinamento della sicurezza di grandi opere: è incaricato dell’assolvimento degli obblighi dell’impresa affidataria, di cui all’art.97 D.LGS.81/08, garantendo il coordinamento interno delle attività, l’aggiornamento continuo delle pratiche costruttive, la verifica delle fasi di cantiere, l’esame con i committenti e le imprese esecutrici delle situazioni più complesse.

Trasformare gli obblighi in buone pratiche

Tutte le attività che si mettono in campo hanno come primo e fondamentale requisito l’assolvimento degli obblighi di legge, e di conseguenza la sicurezza degli operatori. Questo però non basta: in Ferretto Group si lavora per far sì che tali obblighi diventino buone pratiche quotidiane e metodo di lavoro condiviso con gli esecutori. Da questa responsabilità derivano una serie di azioni che vengono costantemente adottate:

  • la verifica dell’idoneità delle aziende esecutrici secondo quanto previsto dal D.Lgs.81/08, con specifica attenzione alla verifica dell’idoneità degli addetti dedicati a lavorazioni particolari o all'utilizzo di mezzi di sollevamento
  • verifica e controllo dei Piani Operativi di Sicurezza affinché questi rappresentino il cuore delle attività in cantiere e il mezzo di confronto sulle singole operazioni messe in atto e sulle eventuali modifiche del processo costruttivo volte a migliorare ogni aspetto della sicurezza
  • Verifica delle attrezzature e dei DPI utilizzati in cantiere mediante controllo documentale e verifica tecnica diretta
  • Programmazione preventiva delle fasi individuate come “critiche” e che richiedono apposita valutazione
  • Controllo delle attività di cantiere in collaborazione con i responsabili delle aziende esecutrici
  • Formazione continua dei propri addetti. 

CONTATTACI PER SAPERNE DI PIÙ

Per ricevere maggiori informazioni compila il form.